This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

AIDA - TEATRO ANAYANSI, MERCOLEDI' 30/10/2013, ORE 20.00. INVITO AI CONNAZIONALI

Date:

10/10/2013


AIDA - TEATRO ANAYANSI, MERCOLEDI' 30/10/2013, ORE 20.00. INVITO AI CONNAZIONALI

Cari connazionali,

sono particolarmente lieto di informare che questa Ambasciata, in collaborazione con diverse altre istituzioni italiane tra cui il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Scientifica, la Fondazione Festival Pucciniano di Torre del Lago, il Conservatorio di Santa Cecilia, il Teatro dell’Opera di Roma e l’Accademia Nazionale della Danza,  ha organizzato, congiuntamente a enti pubblici e privati panamensi, la presentazione dell’opera AIDA il 30 ottobre prossimo presso l’imponente Teatro Anayansi di questa città.  

La collaborazione avviata tra istituzioni italiane e panamensi, con il  fondamentale sostegno di realtà economiche di primario riferimento italiane, ha permesso la realizzazione di questo evento che si propone di rafforzare, facendo perno sulla nostra comprovata eccellenza nel campo artistico e lirico, nell’anno in cui si celebrano a Panama i 500 anni della Scoperta dell’Oceano Pacifico, i tradizionali rapporti bilaterali di amicizia e cooperazione tra i due Paesi.

 La messa in scena dell’AIDA avviene nel bicentenario della nascita del suo immortale compositore, Giuseppe Verdi e ricorda l’occasione in cui fu scritta per commemorare l’apertura del Canale di Suez nel 1869, in previsione dei festeggiamenti per i 100 anni di operatività del Canale di Panama e la prossima inaugurazione del nuovo gioco di chiuse, vera e propria meraviglia di ingegneria che permetterà il passaggio delle navi post-panamax. 

In questo contesto mi permetto di segnalare che presso questa Ambasciata sono a disposizione della nostra comunità dei biglietti gratuiti per presenziare all’Opera che sarà diretta dall’illustre Maestro Elio Orciuolo. Per prenotare i biglietti contattare questa Ambasciata ai numeri telefonici 2258948/49/50. 

Colgo l’occasione per inviare i miei più cordiali saluti.

                                                                                      Giancarlo Maria Curcio


220