This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Fare affari in Panama

 

Fare affari in Panama

Sezione Commerciale


L’Ufficio economico e commerciale dell’Ambasciata d’Italia sostiene e favorisce le aziende italiane nella promozione delle loro attività e nei loro investimenti a Panama. In egual misura sostiene le compagnie e le imprese panamensi interessate a investire in Italia e/o a importare prodotti e servizi dall’Italia.

Per richiedere informazioni, inviare una mail a: comm.ambpanama@esteri.it

In alternativa, é possibile richiedere informazioni su Panama (e ogni altro Paese nel mondo) attraverso la piattaforma NEXUS del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

 

Agenzia ICE

L'attivitá di promozione economica-commerciale dell'Ambasciata d'Italia a Panama e' svolta in collaborazione con l'Ufficio ICE di Bogota', competente per Panama.

L’ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane è l’organismo attraverso cui il nostro Governo favorisce il consolidamento e lo sviluppo economico-commerciale delle imprese italiane sui mercati esteri. Ha inoltre l'obiettivo di promuovere l’attrazione degli investimenti esteri in Italia.

Attraverso la sua rete di uffici all’estero, l’ICE svolge attività di informazione, assistenza, consulenza, promozione e formazione, rivolta principalmente alle piccole e medie imprese italiane.

ICE Bogotá
Calle 93b 9-92 Bogotá, COLOMBIA
E-mail: bogota@ice.it
Tel: (00571) 7030410 / 7030433

 

PERCHE' PANAMA

Panama e' storicamente servita come crocevia di commercio per le Americhe. La sua strategica posizione di ponte tra due oceani e l'incontro di due continenti ha reso Panama non solo un hub marittimo e del trasporto aereo, ma anche del commercio internazionale, bancario e centro servizi. Panama sta progressivamente consolidando la sua importanza a livello globale e regionale anche grazie ai processi di liberalizzazione  e privatizzazione e sta aderendo attivamente agli accordi di libero scambio.

Con un'economia basata sul dollaro, Panama offre i vantaggi di un sistema economico con una relativamente bassa inflazione - rispetto ai paesi vicini - nessun rischio di cambio, un governo stabile e democratico che incoraggia attivamente gli investimenti stranieri in tutti i settori, in particolare i servizi, il turismo e il settore immobiliare.

Sin dal 2010 le tre principali agenzie di rating - Standard & Poor, Moody e Fitch - hanno elevato i loro rating su Panama innanalzandolo a investment grade, a riconoscimento delle importanti riforme fiscali  e del record di crescita del PIL, con un deficit sotto controllo.

L'economia di Panama è basata principalmente su un settore dei servizi ben sviluppato, che rappresenta circa il 75% del PIL. I servizi includono il Canale di Panama, banche, attività nella zona di libero scambio di Colon, assicurazioni, porti container. Il paese ha da poco completato il progetto di espansione del Canale di Panama (del valore di 5,25  miliardi $), che consente il transito a imbarcazioni notevolmente più grandi, e che ha il potenziale per modificare le rotte di navigazione del commercio mondiale. L'espansione del Canale inaugurato nel giugno 2016, insieme con l'espansione delle capacità dei suoi porti sia sulle coste dell'Atlantico e del Pacifico e i continui investimenti in instrastrutture, consolidera' il vantaggio logistico globale di Panama nell'emisfero occidentale.

Questa piattaforma logistica ha contribuito al successo della Free Zone di Colon (CFZ), la seconda più grande del mondo, che è diventata un importante centro commerciale e di trasbordo che serve la regione e  il mondo. La CFZ osserva importazioni da tutto il mondo - una vasta gamma di beni di lusso, prodotti elettronici, indumenti e altri prodotti di consumo - che sono rivendute, riconfezionate e rispedite, in primo luogo nei mercati regionali. Il Governo ha istituito ulteriori zone franche, stabilendo incentivi e agevolazioni fiscali per le imprese internazionali interessate ad aprirvi una propria societá.

Panama ha accordi di libero scambio in vigore con i paesi seguenti: El Salvador, Taiwan, Singapore, Cile, Costa Rica, Honduras, Guatemala, Nicaragua, Perù, Stati Uniti, Canada e Messico. Panama ha accordi commerciali parziali con la Repubblica Dominicana e Cuba. E' stato firmato altresi' un accordo con la Colombia, che non è ancora entrato in vigore. E 'anche parte della FTA dell'America Centrale con l'Unione europea, entrato in vigore nel 2013. Panama è un osservatore dell'Alleanza del Pacifico e ha espresso interesse ad aderire al gruppo. Continua inoltre a negoziare accordi di libero scambio con la Corea e Israele.

 

Avviare un'attivita' commerciale a Panama

Avviare un'attivitá commerciale a Panama é molto semplice e veloce. E' necessario tuttavia affidarsi a uno studio legale locale, per procedere poi con l'apertura di una societá anonima di diritto locale. Una volta ottenuta la registrazione presso la Divisione Mercantile del Registro Público e pagata la tassa unica annuale (valore ca 300 USD), é possibile ottenere il c.d. Aviso de Operación, attraverso il portale Panama Tramita, che consente di realizzare online questa e centinaia di altre pratiche amministrative.

Per alcuni settori, é necessario ottenere una "autorización previa" prima di poter richiedere l'Aviso de operación. Consultare per maggiori informazioni il sito https://www.panamatramita.gob.pa/es/tramite/solicitud-para-obtener-un-aviso-de-operaci%C3%B3n-licencia-comercial


PROPANAMA

L'Agenzia ProPanama, in analogia con le funzioni dell'Agenzia ICE per l'Italia, si occupa di promuovere i prodotti e le imprese panamensi all'estero e di attrarre investimenti stranieri nel Paese. Sul proprio sito internet é possibile trovare normativa, informazioni, statistiche, incentivi e agevolazioni in vigore a Panama.

Nei due documenti allegati a questa pagina, é possibile trovare una sintetica presentazione dei vantaggi e delle caratteristiche di Panama e un riepilogo dei principali regimi speciali per l'attrazione di imprese e capitali stranieri.


Author:

Capo Ufficio Commerciale

88