Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

EMERGENZA COVID-19 (CORONAVIRUS)

Data:

02/03/2020


EMERGENZA COVID-19 (CORONAVIRUS)

In data 29 febbraio il Ministerio de la Salud panamense, con un comunicato stampa pubblicato sul proprio sito (http://www.minsa.gob.pa/noticia/panama-amplia-vigilancia-para-pasajeros-provenientes-de-italia-y-corea-del-sur) conferma l'introduzione di un periodo di vigilanza a domicilio di 14 giorni per tutti i viaggiatori provenienti dall'Italia, dalla Corea del Sud e dalla Cina, durante il quale le autoritá sanitarie del Paese effettueranno controlli di persona e/o telefonici per verificare l'evolversi delle condizioni di salute.

Al fine di ridurre eventuali disagi, l'Ambasciata ha predisposto un elenco di domande frequenti, consultabili cliccando qui.

Si raccomanda inoltre di verificare con la propria compagnia aerea l'operativitá dei voli e di continuare a monitorare quotidianamente il sito web e le pagine social dell'Ambasciata e la pagina Viaggiare Sicuri del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Si ricorda che sin dalla fine del mese di gennaio, le Autorità panamensi hanno introdotto controlli sanitari approfonditi nei confronti di tutti i viaggiatori in arrivo presso le frontiere aeree, marittime e terrestri del Paese. Tutti i viaggiatori vengono sottoposti alla misurazione della temperatura corporea e debbono rispondere a un'intervista per verificare dove abbiano soggiornato nelle ultime settimane, dovendo poi lasciare i propri recapiti per essere ricontattati nei giorni seguenti dalle autoritá sanitarie che chiederanno aggiornamenti sulle condizioni di salute.

Per tutti coloro che avessero intenzione di effettuare prossimamente un viaggio a Panama, si consiglia di consultare il sito del Ministero della Salute di Panama (https://www.minsa.gob.pa) e quello di Migración (https://www.migracion.gob.pa). Per un aggiornamento delle misure adottate dalle Autorità italiane, si puó consultare il sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri (http://www.governo.it) e del Ministero della Salute (http://www.salute.gov.it).


384