Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Volo speciale NEOS martedi 16 giugno

Data:

10/06/2020


Volo speciale NEOS martedi 16 giugno

Si informano i connazionali che il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha organizzato un volo umanitario di rimpatrio, operato dalla compagnia NEOS, che partirà dall'aeroporto di Tocumen il prossimo martedì 16 giugno alle 17.55. Il volo, proveniente da San Josè, arriverà a Milano Malpensa il 17 giugno alle ore 11.30.

Si tratta di un volo organizzato dal governo italiano per connazionali ancora in Costa Rica e a Panama che, sulla base della normativa in vigore sul distanziamento a bordo degli aereomobili, ospiterà circa 100 passeggeri da ciascun Paese.

I connazionali interessati devono immediatamente registrarsi al seguente link, avendo cura di compilare un modulo per ciascun passeggero e di indicare, quando richiesto, i nominativi dei componenti del proprio nucleo familiare al seguito: https://forms.gle/9f2ATvkDzsvL9vpy6

La registrazione al sito è obbligatoria ma non costituisce conferma della disponibilità del posto, la quale verrà comunicata tramite email, insieme alle modalità di acquisto dei biglietti. Una volta ricevuta la mail di conferma, che conterrà un codice personale da utilizzare durante la procedura di acquisto, ciascun passeggero potrà prenotare il biglietto direttamente sul sito della compagnia NEOS.

IL TERMINE ULTIMO PER LA REGISTRAZIONE E' FISSATO PER VENERDI 12 GIUGNO ALLE ORE 10.00.

Il biglietto avrà un costo di € 890 euro classe Economy e di € 1090 euro classe Premium. Bambini al di sotto dei 2 anni di età (infant) non pagano il biglietto, mentre dai due anni in su la tariffa è la stessa per bambini e adulti. Il bagaglio a mano non può superare i 5 kg mentre il bagaglio in stiva non può superare il peso massimo di 32 kg.

E' possibile richiedere eventuale assistenza (fino alla rampa, fino in cabina, fino al posto a sedere) direttamente in fase di prenotazione.

Per tutti coloro che si trovano fuori dalla Città di Panama, si fornirà un apposito salvacondotto per oltrepassare i cercos sanitarios in vigore. Il costo del trasporto per la Capitale sarà in ogni caso a carico di ciascun passeggero. Il giorno del volo, i passeggeri potranno raggiungere l'aeroporto con mezzi propri quali auto private, taxi o attraverso applicazioni come Cabify e InDriver che, ad oggi, sono operative.

 

In caso di richieste superiori alla capienza del volo, si darà priorità al rientro dei turisti, temporanei e non residenti e di chi abbia urgenze dettate da motivi di salute o lavoro. Si ricorda che ad oggi è ancora in vigore la normativa che prevede che l'ingresso in Italia è consentito unicamente per il rientro presso la propria residenza o domicilio, per motivi di lavoro, salute o per urgenza assoluta. Per maggiori informazioni sulla normativa in vigore in Italia si suggerisce di consultare l'apposita pagina sul sito della Farnesina prestando particolare attenzione alla necessità di munirsi di autocertificazione e di denunciare alle autorità sanitarie il proprio rientro in Italia, dovendo poi svolgere un periodo di 14 giorni di isolamento fiduciario a domicilio.

 

E' consentito il trasporto di animali domestici, fino a un massimo di 3 in cabina e 3 in stiva. E' ammesso solo 1 animale per passeggero.

Se il peso dell’animale (inclusa la gabbia o portantino) non supera i 10 Kg, il trasporto è autorizzato in cabina (ad es. gatti o cani di piccola taglia), mentre se il peso dell'animale (inclusa la gabbia o portantino) è superiore ai 10 Kg il trasporto è autorizzato nella stiva dell’aeromobile (pressurizzata e ventilata). In entrambi i casi il trasporto è soggetto alle seguenti condizioni:

- la gabbia per il trasporto in cabina può essere rigida o morbida, purché omologata, con fondo impermeabile, ben areata, non apribile dall’interno e di dimensioni adeguate a garantire il comfort all’animale (misure massime consentite a norma IATA: 48cmx35cmx29cm)

- la gabbia per il trasporto in stiva deve essere di tipo rigido, con fondo impermeabile, ben areata, non apribile dall’interno e di dimensioni adeguate a garantire il comfort dell’animale (misure massime consentite al caricamento attraverso l’apertura della stiva dell’aeromobile 100cmx85cmx75cm).

- è obbligatorio esibire all'atto del check-in il libretto sanitario dell’animale, informandosi preventivamente su quali certificati veterinari ed eventuali vaccinazioni siano necessarie per la destinazione finale del proprio viaggio; inoltre su disposizione dell’Unione Europea, cani, gatti, e furetti, devono avere il passaporto sanitario per poter circolare all’interno dei Paesi U.E. Tale documento deve riportare i dati anagrafici dell’animale, la fotografia e tutte le informazioni dettagliate sui requisiti di certificazione in materia di vaccinazione antirabbica e su altre eventuali informazioni.

I passeggeri possono prenotare cani/gatti direttamente in fase di prenotazione, previa disponibilità.

Si raccomanda infine di portare con se mascherina, guanti e gel disinfettante in modo da rispettare anche durante il volo le raccomandazioni sanitarie.


413