Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

L’Iniziativa Youth4Climate

Si informa che di seguito si trova il bando “call for solutions”, un iniziativa dove il Governo italiano e il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP), in collaborazione con una serie di partner di conoscenza e di circoli giovanili, si sono proposti di identificare, sostenere e scalare le scoperte climatiche guidate dai giovani attraverso l’iniziativa globale Youth4Climate.

Strutturata come una sfida all’innovazione, questa seconda edizione della Y4C Call for Solutions mira a sostenere il lavoro dei giovani e delle organizzazioni guidate dai giovani in cinque aree tematiche: Alfabetizzazione sul clima e sull’ambiente, Energia sostenibile, Alimentazione e agricoltura, Patrimonio naturale, Consumo e produzione sostenibili.

Nata nel 2021, Youth4Climate si è trasformata in un’iniziativa globale nel 2022, grazie alla collaborazione tra il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP). A partire da aprile 2022, il Centro UNDP di Roma ha assunto il ruolo di segretariato per l’iniziativa.
Ad oggi, Youth4Climate ha:
i) organizzato tre grandi eventi internazionali di successo (a Milano nel 2021; a New York nel 2022 e a Roma nel 2023);
ii) lanciato uno strumento di finanziamento innovativo per realizzare progetti ideati e guidati dai giovani;
iii) contribuito a finanziare 50 progetti guidati da giovani sui temi di energia rinnovabile, educazione climatica, sostenibilità urbana, cibo e agricoltura;
iv) promosso iniziative di capacity-building, con attori internazionali, inclusi l’UNFCCC e l’IRENA, e
v) creato un sistema di comunicazione globale, che coinvolge più di 9000 giovani, e capace di assicurare un impegno attivo nelle sedi internazionali sui temi della crisi climatica.

L’Iniziativa Youth4Climate si articola su tre macro-componenti:

EVENTO: ha lo scopo di celebrare i risultati ottenuti dall’Iniziativa Youth4Climate, riconoscendo il lavoro svolto dai giovani.

1. Youth4Climate: Driving Ambition (Milano, 30 settembre – 2 ottobre, 2021). Tenutosi in occasione della Pre-COP26, l’evento ha visto la partecipazione di 400 giovani provenienti da tutto il mondo. Essi hanno avuto l’opportunità di dialogare con 50 Ministri e altre figure di spicco, inclusi il Presidente della Repubblica, il Presidente del Consiglio e il Ministro della Transizione Ecologica.
2. Youth4Climate: Powering Action (New York, 20-21 settembre 2022). L’evento si è svolto in coincidenza con la 77° Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Ha visto 150 giovani rappresentanti di diverse regioni del mondo. Il primo giorno è stato dedicato a sessioni plenarie, che hanno visto la partecipazione del Presidente del Consiglio Draghi e il Ministro della Transizione Ecologica Cingolani.
3. Youth4Climate: Sparking Solutions (Roma, 17-19 ottobre 2023). L’evento ha visto la partecipazione di 130 giovani, selezionati da oltre 1000 proposte progettuali ricevute in risposta al bando di New York. L’evento si è concentrato sulla selezione e premiazione delle migliori proposte in ambiti come sostenibilità urbana, energia, alimentazione, agricoltura ed educazione climatica. I 50 progetti vincitori hanno ricevuto un finanziamento di 20.000 dollari ciascuno per la realizzazione delle loro idee.

PIATTAFORMA: uno spazio virtuale universalmente accessibile, per creare partnership, ospitare eventi di formazione, consultazioni, webinar e informazioni (vedi: https://community.youth4climate.info/Welcome). Fino ad oggi, la piattaforma ha raccolto circa 9000 iscritti. MAECI|2780100|05/03/2024|0000440-A – Allegato Utente 1 (A01)

SOLUZIONI: un solido programma di attività, volto a sostenere i giovani nella realizzazione di progetti innovativi per affrontare la crisi climatica
Questa componente fornisce un supporto finanziario alle organizzazioni guidate da giovani, in età compresa dai 18 ai 29 anni, dei paesi in via di sviluppo. I fondi sono accessibili mediante presentazione di proposte progettuali e i fondi sono elargiti tramite una facility gestita dall’UNDP. Per amplificare l’efficacia dei progetti, è prevista la collaborazione con partner vari, come istituzioni, organizzazioni nazionali e settore privato, che contribuiscono non solo nella selezione, ma anche offrendo mentoring, gruppi di discussione, formazione e supporto finanziario o di altro tipo.

Il nuovo bando sarà lanciato il 26 febbraio e sarà aperto fino al 26 maggio 2024 e finanzierà soluzioni in cinque aree tematiche:
1. Educazione climatica e ambientale: Promozione di conoscenze per gli obiettivi dell’Accordo di Parigi.
2. Energia sostenibile: Accesso a energia economica, rinnovabile e miglioramento dell’efficienza energetica.
3. Alimentazione e agricoltura: Metodologie di produzione alimentare rigenerative e sostenibili.
4. Patrimonio naturale: Salvaguardia e recupero delle risorse naturali.
5. Consumo e produzione sostenibili: Promozione del riutilizzo, rinnovamento e riciclo per minimizzare sprechi.
È possibile di presentare le proposte progettuali in tre lingue: inglese, francese e spagnolo.

Le proposte devono integrare almeno due dei seguenti fattori:
• Tecnologia: includere tecnologie avanzate per affrontare le sfide.
• Co-design: coinvolgere attivamente di gruppi vulnerabili nella progettazione, quali donne, bambini, giovani, minoranze nazionali o etniche, popolazioni indigene, persone con disabilità, individui LGBTQI+, rifugiati.
• Partnership e azione collaborativa: coinvolgere i portatori di interesse.
• Soluzioni basate sulla natura: approcci che valorizzano gli ecosistemi naturali.
• Cambiamento comportamentale: influenzare comportamenti sostenibili.

I vincitori riceveranno un contributo finanziario di USD 30,000 per realizzare i loro progetti.

Si invita a consultare il testo del bando, per ulteriori informazioni sulla procedura e indicazioni sulla documentazione da allegare alle domande.